Il nostro network: Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi
Sabato 23 Agosto 2014
Italiano English

Eremo "Le Celle"

Email this page | Printable

veduta del complesso
Così si chiama l'eremo francescano che si trova a cinque chilometri da Cortona, a 550 metri s.l.m. alle falde del monte S. Egidio. S. Francesco, frate Elia, il B. Guido, il B. Vito dei Viti ed altri seguaci del santo costruirono le prime nove celle nel 1211 nella località chiamata sin da allora con il toponimo "Celle", dove nella insenatura della montagna esistevano delle piccole abitazioni di eremiti o di contadini e dove c'era una chiesetta retaggio dell'invasione longobarda dedicata all'Arcangelo San Michele.

cella di San Francesco
Fu probabilmente in tale luogo che San Francesco dettò, quattro mesi prima della morte, nel Maggio del 1226, il suo testamento.
Frate Elia, dopo la morte di Francesco, avvenuta ad Assisi il 4 ottobre 1226, si ritirò a Cortona nel 1239 e, terminata la chiesa di San Francesco, apportò all'eremo notevoli restauri e ne assicurò la proprietà alla stessa comunità francescana. Spezzò le pietre delle grotte, ne ricavò un piccolo oratorio, antico dormitorio dei frati. Dietro vi lasciò la celletta abitata da San Francesco, tirò su rozzi ma solidi muri e in alto costruì otto camerette, dove entra un letto, un asse a muro per tavolino e una sedia. Era questo l'ideale di eremo descritto e voluto da San Francesco stesso, come espressione contemplativa del suo ordine.
Dopo la morte a Cortona di Frate Elia nel 1253 e le complesse vicende dell'Ordine Francescano, nell'eremo si instaurò una comunità di "Spirituali" o "Fraticelli" che furono cacciati nel 1363 dopo la scomunica rivolta a loro dal papa Giovanni XXII. Le "Celle" iniziarono un periodo di abbandono e di rovina che ebbe termine nel 1537 quando l'eremo fu ceduto dal Vescovo di Cortona all'ordine dei frati cappuccini, nati da poco come terzo ordine della famiglia francescana. I Cappuccini ampliarono notevolmente il convento e nel 1634 costruirono una nuova chiesa in sostituzione della chiesetta di San Michele Arcangelo. La chiesa fu dedicata a Sant'Antonio da Padova ed è nello stile umile e semplice delle chiese cappuccine, con gli altari di legno senza preziose opere d'arte.

Attualmente il luogo è abitato da una fraternità di 7 frati che continuano nel tempo l'esperienza di preghiera ereditata da San Francesco.

Disponibilità logisitca: Il Convento può ospitare all'interno giovani in ricerca vocazionale con l'impegno di partecipare a tutta la vita della fraternità. Accanto al convento sono disponibili due "Casette"di complessivi 40 posti per gruppi autogestiti.
Disponibilità spirituale: La fraternità de "Le Celle" offre a sacerdoti e religiosi l'opportunità di passare un periodo in preghiera solitaria (Da una settimana ad un mese) in un piccolo eremo, denominato S. Michele, situato sulla cima pianeggiante del rilievo boscoso che sovrasta il Convento.
Per ulteriori informazioni visita il sito web www.lecelle.it (dal quale sono tratte le immagini).
 

Up

  Informazioni generali
La città di Cortona 
Condizioni metereologiche 
Numeri utili e di emergenza 
Farmacie Cortona 
Hanno detto di Cortona 
Ufficio Postale 
Sportelli bancari 
Teatro Signorelli  

  Muoversi in città
Stradario 
Limitazioni al traffico 
Parcheggi Cortona 
Mappa della città 
Mappa dei monumenti 
Mappa degli hotels a Cortona 
Raggiungere Cortona 

  Muoversi fuori città
Frazioni e località 
Autobus extraurbani 

  Dove dormire
Hotel 
Residence 
Agriturismi & Country Houses 
Ostelli 

  Dove mangiare e bere
Ristoranti  

  Istruzione, formazione
University of Georgia studies abroad at Cortona 
Scuola Normale Superiore di Pisa 
Centro Convegni S.Agostino 

  Arte e monumenti
Associazione per il recupero degli organi storici di Cortona 
Il Palazzone 
Palazzo Casali 
Accademia Etrusca 

  Edifici religiosi
Eremo "Le Celle" 
Chiesa di San Marco 
Chiesa di San Cristoforo 
Chiesa di San Benedetto  
Chiesa di S.Antonio Abate 
Chiesa di Santa Margherita 

  Musei e gallerie
Archivio Storico 
Museo Diocesano del Capitolo 
MAEC - Museo dell'Accademia Etrusca 
Museo Archeologico e Paleontologico di Farneta 
Biblioteca del Comune e dell'Accademia Etrusca 

  Attrazioni turistiche
Il Melone II° del sodo 
Parco Archeologico di Cortona 

  Personaggi illustri
Silvio Passerini (1469-1529) 
Santa Margherita (1247-1297) 
Luca Signorelli (144?-1523) 
Pietro Berrettini (1596-1669) 
Gino Severini (1883-1966) 
Frate Elia 
Altri Cortonesi famosi 

  cosa Fare & Vedere
Escursione ad Arezzo ... tra storia, arte orafa ed antiquariato. 
Itinerario archeologico 

  Lago Trasimeno
La Storia & il Lago Trasimeno 
Parco del Lago Trasimeno 
Ristoranti sul Lago Trasimeno 
Alloggiare sul Lago Trasimeno 
Spiagge sul Lago Trasimeno 
Porti turistici sul Lago Trasimeno 
Mappa del Lago Trasimeno 
Le isole - escursioni sui battelli 

  Speciale - Fuori città
Cerco casa in Umbria 
Dormire ad Arezzo, città orafa e dell'antiquariato 
Pierle ed il suo Castello 
La Val di Chiana aretina 



  Shopping
Segnala un'Attività 

  Prodotti tipici & Artigianato
Segnala un'Attività